Se siete alla ricerca di un dottore commercialista per l'attività di elaborazione dei dati contabili siete nel posto giusto. Operiamo a Milano e in tutta la provincia sia per piccole o grandi aziende e sia per professionisti. Contattateci al numero 02.40707130

Consulenza adempimenti dichiarativi e fiscali

Il nostro studio offre assistenza, anche, nell’attuazione degli adempimenti dichiarativi e fiscali che si prospettano nel corso dell’anno, secondo un calendario delle scadenze più importanti e la preparazione delle deleghe per i pagamenti. In particolare, i professionisti di cui ci avvaliamo e che mettiamo al servizio della nostra clientela si occupano di tutte le dichiarazioni e gli invii obbligatori per legge, oltre che di tutte le comunicazioni da presentare agli uffici competenti come, ad esempio, le dichiarazioni di intento, le dichiarazioni Isee, le comunicazioni di variazioni o apertura unità locale e altro ancora. Tutto ciò, prestando massima attenzione a quanto è stabilito dalla legge.

Tra gli adempimenti dichiarativi e fiscali rientrano, anche, l’elaborazione del modello Unico comprendente dichiarazione dei redditi, dichiarazione IRAP, modello 770, dichiarazione IVA e studi di settore, e l’elaborazione della dichiarazione ICI assieme alla compilazione dei bollettini per il pagamento. Del modello Unico esistono diverse tipologie secondo chi deve presentare la dichiarazione, cioè persone fisiche, società di capitali, società di persone o enti non commerciali.

Deve essere trasmessa all’Agenzia delle Entrate per via telematica entro la scadenza annuale fissata nel calendario fiscale. L’ICI, invece, è l’imposta che deve essere pagata da tutte le persone che possiedono un qualsiasi immobile sul territorio italiano.

Appartengono agli adempimenti dichiarativi e fiscali, che gli imprenditori individuali e le società di persone devono presentare annualmente, la dichiarazione IVA, cioè l’imposta che si applica sulla cessione di beni e sulle prestazioni di servizi; la dichiarazione IRAP, l’unica imposta a carico delle imprese che è proporzionale al fatturato e non applicata all’utile di esercizio; la dichiarazione dei redditi (quella delle persone fisiche deve essere redatta utilizzando il “Modello unico persone fisiche”, mentre quella delle società di persone ricorrendo al “Modello unico società di persone”); la dichiarazione dei sostituti d’imposta, cioè dei compensi corrisposti nell’anno precedente sui cui è stata operata una ritenuta d’acconto.
Rivolgersi a delle persone competenti, come quelli messi a disposizione del nostro studio, significa essere guidati correttamente nell’adempimento di tutti questi vari obblighi di legge.