Se siete alla ricerca di un dottore commercialista per l'attività di elaborazione dei dati contabili siete nel posto giusto. Operiamo a Milano e in tutta la provincia sia per piccole o grandi aziende e sia per professionisti. Contattateci al numero 02.40707130

Consulenza contratti locazione immobiliare

Il nostro studio si occupa, anche, della gestione contratti di locazione immobiliare. Secondo il diritto, la locazione non è altro che il contratto attraverso il quale un soggetto permette a un altro di utilizzare una cosa – in questo caso un immobile – per un periodo, in cambio di un determinato corrispettivo. Affidarsi a dei professionisti, come quelli di cui ci avvaliamo, consente di scegliere e utilizzare la tipologia di contratto di locazione più adatto alle proprie esigenze. Inoltre, la nostra clientela può contare su un’assistenza continua, che va dalla stipula del contratto alla compilazione dei vari modelli, dai rinnovi e dalle rivalutazioni dei canoni alla gestione delle scadenze.

La gestione contratti di locazione immobiliare comprende in sé diversi tipi di attività: può riguardare la gestione diretta del rapporto con il locatario o conduttore, cioè la persona cui è stato ceduto l’utilizzo dell’immobile, oppure le risoluzioni contrattuali, i subentri, le cessioni o altro. Tale assistenza può riferirsi, anche, alla gestione dei rinnovi annuali dei contratti di affitto, l’aggiornamento Istat annuale, il consuntivo redditi ai fini della dichiarazione dei redditi da locazione, l’assistenza nel momento della consegna dell’immobile e della sua riconsegna alla fine della consegna o la polizza di tutela legale a favore del locatore, in caso di eventuali controversie con il conduttore.

La gestione contratti di locazione immobiliare può riguardare sia i contratti a uso abitativo sia quelli ad uso diverso da quello abitativo. A quest’ultimo tipo fanno parte tutti quei contratti che hanno a oggetto immobili a uso commerciale, artigianale, industriale, professionale oppure alberghiero. I contratti appartenenti al primo gruppo, invece, possono dividersi a loro volta in contratti liberi, che prevedono una stipula di un canone deciso liberamente da entrambe le parti, e in contratti-tipo a canone concordato, che si differenziano in contratti transitori o contratti 3+2 di rinnovo automatico.

In ogni caso, è bene avvalersi dell’intervento e dell’esperienza di professionista, perché questo è un settore in cui è necessario avere delle conoscenze specifiche, se si vuole fare tutto secondo la legge.